Elettromeccanica Angelini: i vantaggi di essere unico referente per elettrico e termoidraulico


Uno dei valori aggiunti dei servizi offerti da Elettromeccanica Angelini, a fianco della professionalità e dell’affidabilità con cui viene portata a termine ogni commessa, sta nel fatto che l’azienda sviluppa una doppia competenza sia nell’ambito dell’impiantistica elettrica che in quella termoidraulica. I vantaggi per un cliente alla prese con la ristrutturazione della propria abitazione sono evidenti, in termini di rapidità nei servizi e di responsabilità complessiva che abbraccia più ambiti. Ci sono, però, aspetti meno evidenti e ugualmente importanti, specie in questo momento storico in cui la quasi totalità delle ristrutturazioni si avvale degli incentivi previsti dal superbonus 110%.

“In effetti – spiega Mattia Angelini, direttore tecnico di Elettromeccanica Angelini – ci sono casi specifici in cui non è chiaro se la documentazione tecnica, funzionale per accedere alle detrazioni, sia di competenza dell’azienda che si occupa degli impianti elettrici o di quella preposta alla termoidraulica. Il caso più evidente è quello relativo ai moderni sistemi di termoregolazione della climatizzazione, in cui sono comprese entrambe le competenze. Il fatto che, in tanti cantieri, siamo titolari di entrambe le impiantistiche facilita enormemente queste incombenze burocratiche, di cui ci facciamo carico in velocità, in quanto siamo l’unico referente per il cliente. Questa peculiarità omnicomprensiva di elettrico e termoidraulico evita le spiacevoli ma possibili incomprensioni fra aziende che operano nel medesimo cantiere o peggio il rimbalzo di responsabilità, deleterio per il cliente: un’eventualità che nel nostro caso non si verifica mai, proprio per la doppia competenza che mettiamo in campo”.

Un case history significativo al proposito è la sostanziale ristrutturazione di un’abitazione bifamiliare nella periferia forlivese, in cui Elettromeccanica Angelini è stata incaricata, all’interno di un progetto con detrazione 110%, sia dell’impiantistica elettrica che di quella termoidraulica.

“In questo caso – continua Mattia Angelini – oltre alle normali opere elettriche e di illuminazione, abbiamo installato due impianti fotovoltaici (potenza l’uno 5,5 Kwatt e l’altro 4,4 Kwatt) con annessi batterie di accumulo, abbiamo curato l’alimentazione di un ascensore per l’accesso da terra ai piani superiori e, per quanto concerne, le componenti termoidrauliche, abbiamo optato per una soluzione ibrida, composta da caldaia a condensazione e da un sistema a pompa di calore, recuperando i termosifoni già esistenti nell’immobile: infine abbiamo installato la termoregolazione per una climatizzazione differenziata per ogni stanza. Posso affermare con un pizzico di orgoglio che questa tipologia di cantiere valorizza le nostre professionalità e il duplice intervento in ambito elettrico e termoidraulico ha ottimizzato non solo i tempi complessivi dell’intervento, ma anche la relazione con il progettista, incaricato dal nostro committente, che si è occupato del progetto per accedere alle detrazioni 110%”.

News

Image

Elettromeccanica Angelini: i vantaggi di essere unico referente per elettrico e termoidraulico

Uno dei valori aggiunti dei servizi offerti da Elettromeccanica Angelini, a f...
Image

Ristrutturare la casa a costo zero: un case history veramente interessante

Una sostanziale ristrutturazione di un’abitazione civile di Cesena, a cui ha ...
Image

Un nuovo agriturismo per valorizzare le peculiarità del territorio romagnolo

E’ in fase avanzata, sulle dolci colline verso Bertinoro, la costruzione di u...
Image

Superbonus 110%: verso la proroga dell'incentivo al 2023

Lo scorso 31 marzo alla Camera e il 1 aprile al Senato sono state approvate l...

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK

Loading…