Elettromeccanica Angelini e IRST Meldola: una collaborazione pressochè continua


Il miglioramento continuo di ambienti, impianti e tecnologie all’interno di IRST (Istituto Romagnolo per lo Studio dei Tumori “Dino Amadori”) è senza dubbio, unito alla qualità delle cure sanitarie, un aspetto che consolida l’eccellenza della struttura a livello nazionale e internazionale. Negli ultimi mesi Elettromeccanica Angelini è stata impegnata in varie attività all’interno dell’Istituto di Meldola (Forlì) volte all’incremento dei livelli di efficienza energetica e all’ottimizzazione della sicurezza interna.

“In termini di efficienza energetica – spiega Mattia Angelini, direttore tecnico di Elettromeccanica – due sono gli interventi realizzati in questo periodo di particolare consistenza: in primo luogo abbiamo effettuato un’attività completa di relamping al piano seminterrato e a quello rialzato, con la sostituzione dei corpi illuminanti esistenti con altrettanti di ultima generazione al led, un’operazione che presenta un duplice vantaggio, ovvero un deciso risparmio energetico e una superiore qualità della luce. L’intervento di relamping, nei medesimi spazi, interessa anche le luci d’emergenza, alla cui sostituzione con plafoniere al led, alimentate da un sistema centralizzato, siamo lavorando proprio in questi giorni. Il secondo intervento riguarda l’installazione di un impianto fotovoltaico sulla copertura di notevoli dimensioni, che sviluppa una potenza complessiva di 77,84 Kwatt, funzionale, anch’esso, alla riduzione dei consumi energetici della struttura”.

Nell’ambito della sicurezza è particolarmente interessante l’installazione, sempre curata da Elettromeccanica Angelini, di un impianto LPS (Lightning Protection System), ovvero un sistema di protezione, fissato sulla copertura, a protezione dalle scariche atmosferiche, al fine di ridurre i rischi di fulminazione. Un impianto di questo tipo è costituito da captatori, ovvero componenti che attirano i fulmini, per indirizzarli, tramite un percorso più breve possibile, all’impianto di terra generale, al fine di disperdere la loro carica elettrica. Grazie a questo impianto, la cui installazione è sempre più frequente in immobili ad uso pubblico, si mette in sicurezza l’edificio, anche in caso di fulmini caduti nelle vicinanze, un’eventualità che, per fenomeni di induzione elettromagnetica, può causare danni e rischi in termini di sovratensioni e scariche elettriche. Elettromeccanica Angelini assicurerà anche, nel rispetto delle normative vigenti, il monitoraggio e le verifiche periodiche con proprio personale specializzato.

“Siamo particolarmente soddisfatti – conclude Mattia Angelini – delle attività svolte in IRST, una collaborazione che consolida la fiducia nei nostri confronti della dirigenza della struttura e assume i connotati di una vera e propria partnership, visti gli alti livelli di continuità delle attività che vi svolgiamo, a partire da tutte le manutenzioni che assicuriamo pressochè permanentemente”.

 

News

Image

Impianti termoidraulici presso la nuova sede di AIC Italia a Ravenna

AIC Italia, impresa nata nel 2001, sviluppa la propria attività a Ravenna nel...
Image

Elettromeccanica Angelini e IRST Meldola: una collaborazione pressochè continua

Il miglioramento continuo di ambienti, impianti e tecnologie all’interno di I...
Image

Elettromeccanica Angelini, sponsor di maglia del Cesena Primavera

Elettromeccanica Angelini, da sempre sensibile alla promozione e al sostegno ...
Image

Elettromeccanica Angelini: i vantaggi di essere unico referente per elettrico e termoidraulico

Uno dei valori aggiunti dei servizi offerti da Elettromeccanica Angelini, a f...

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK

Loading…