Anti Covid19: aerazione degli ambienti e sanificazione dei climatizzatori


Nei giorni scorsi Assoclima (Associazione dei Costruttori di Sistemi di Climatizzazione) ha diffuso una nota, seconda la quale la climatizzazione potrebbe essere utile nella lotta al Coronavirus, a seguito di alcuni casi di disinformazione riguardo al funzionamento di queste apparecchiature, che, da quanto emerge su siti web e canali social, esprimevano l’esatto contrario, ovvero che sarebbero da spegnere, perché ritenuti possibili responsabili della diffusione del Covid19.

Alcune importanti associazioni nazionali e internazionali di esperti del settore della climatizzazione, (tra cui ASHRAE, REHVA e AiCARR) hanno formato gruppi di lavoro ed elaborato documenti e protocolli sul tema Covid 19 e sono giunti alla conclusione che la ventilazione e la filtrazione da sistemi di climatizzazione, contribuiscono a ridurre la concentrazione del virus nell’aria e quindi il rischio di trasmissione e che, al contrario, ambienti non climatizzati possono causare stress termico e, specie nei soggetti più deboli, ridurre la resistenza alle infezioni. In generale, quindi, secondo gli esperti lo spegnimento dei sistemi di climatizzazione e ventilazione non è una misura raccomandata per ridurre la trasmissione del virus. In più anche gli esperti di organismi quali l’Istituto Superiore di Sanità e l’OMS, concordano sulla necessità del ricambio d’aria negli ambienti con immissione di aria esterna o in modo naturale, mediante apertura delle finestre o tramite sistemi di climatizzazione con ventilazione meccanica.

Per una maggiore prudenza, oltre al distanziamento sociale e all’utilizzo di mascherine, viene inoltre consigliata di procedere con una sanificazione degli ambienti alla riapertura delle attività e con una pulizia giornaliera e una sanificazione periodica durante la fase di esercizio, come indicato nei documenti prodotti dal Ministero della Salute, dall’ISS e dall’Inail. Un intervento, quello di sanificazione che è opportuno estendere anche agli stessi impianti di climatizzazione, oltre alle normali attività di pulizia e manutenzione, per assicurarne il corretto funzionamento.

“A questo proposito – afferma Mattia Angelini, titolare di Elettromeccanica Angelini, insieme al padre Alberto – ricordiamo che la nostra azienda, in possesso della certificazione F-Gas per il trattamento di gas fluorurati e quindi abilitata per interventi su impianti di climatizzazione e refrigerazione, è disponibile per trattamenti di sanificazione su impianti di questo tipo, in particolar modo su quelli installati in esercizi commerciali, aziende e uffici direzionali, dove l’afflusso di pubblico può essere maggiore e, di conseguenza, risulta più rilevante il bisogno di una buona aerazione”.

Per informazioni, sopralluoghi e preventivi su questi servizi, è a disposizione il nostro ufficio tecnico: tel. 0543.743481 – e mail: info@angelinisrl.it

News

Image

Stefano Bonaccini in visita a Elettromeccanica Angelini

Lunedì 3 giugno Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna e ...
Image

Agrovoltaico e Agrosolare: incentivi a fondo perduto per le imprese agricole

Per le imprese agricole è giunto il momento di investire sul fotovoltaico, gr...
Image

Fotovoltaico: con il bonus ristrutturazioni detrazioni 50% senza dover presentare la CILA

Nel panorama delle agevolazioni fiscali per realizzare un impianto fotovoltai...
Image

Bonus colonnine di ricarica domestiche: contributo pari all’80% dell’investimento. Le domande dal 19 ottobre al 2 novembre 2023

La scelta di promuovere l’utilizzo di auto elettriche tramite incentivi all’a...
Loading…